Splendida, meraviglioso, geniale! Il narcisista nella vita quotidiana

  • 6

Splendida, meraviglioso, geniale! Il narcisista nella vita quotidiana

 

Quando si parla di narcisismo si tende spesso ad associarlo con alcune peculiari caratteristiche e manifestazioni, quali ad esempio la vanità, un atteggiamento di sufficienza nei confronti degli altri, una generale esibita amplificazione delle proprie capacità e competenze, un ricorso continuo ad uno stile interpersonale seduttivo, ma c’è di più.

“Leggi…”


  • 0

“Vai dallo psicologo ma sei ancora una str…a” – Utili note per tracciare l’andamento di una psicoterapia

 

Avrei volentieri evitato l’uso del termine “str…a”, ma è stato proprio quello che il marito di una paziente in cura da una collega ha proferito. Dopo circa sei mesi di trattamento ad una seduta la settimana, così si è espresso il coniuge in merito ai risultati ottenuti dalla moglie.

“Leggi…”



  • 0

Pop-diagnosi : Franco Califano e “Tutto il resto è noia”

 

È il 1977 l’anno in cui viene pubblicato l’album di Franco Califano che prende il nome dalla canzone oggetto della nostra diagnosi. Come è noto, Califano è stato un prolificissimo autore oltre che paroliere e produttore discografico

“Leggi…”

  • 0

Fraintendimenti e incomprensioni : i miti da sfatare – parte seconda

 

  • “Una volta che avrò perso X chilogrammi di peso sarò finalmente felice..”

 

La perdita del peso – attraverso diete, allenamenti, prodotti coadiuvanti, interventi chirurgici – costituisce una tematica molto consistente all’interno della dimensione del benessere e dell’accettazione sociale. La pinguedine non è più vista come nei tempi in cui le risorse alimentari erano scarse e infrequenti, ossia come un segno di prestigio e ricchezza, bensì come uno stigma sempre evidente che testimonia la mancanza di volontà per la cura del proprio corpo, e che spesso si associa alla percezione di poca disciplina, di consumo indiscriminato di cibo ricco in calorie ma poco nutriente (il cosiddetto junk food, il cibo-spazzatura), di povertà socioeconomica (le classi sociali più svantaggiate sono anche quelle più frequentemente costituite da persone corpulente od obese, sebbene questo sia più evidente negli Stati Uniti e in Inghilterra per via delle differenti tradizioni alimentari), di marginalità sociale e di malattia (nel senso di patologia fisica già presente o incipiente).

“Leggi…”


TAG

affabilità  aggressione passiva  aggressività  Alice Sebold  allenamento  ambizioni  ansia antidepressivi arricchimento arroganza  aspettative  assunzioni pubbliche auto-aiuto  autoreferenzialità  autori  autostima  benessere  cancro  causazione  chirurgia chirurgia bariatrica chirurgia estetica citazioni  come scegliere complicanze condizione economica  correlazione  corso coscienziosità  cosmetica Dale Carnegie  denaro  depressione stagionale depressione  dieta  disagio  disturbo  elettivo ereditarietà esprimere  estroversione  età adulta  età infantile  felicità  fitness  formatore formazione frustrazione  gioia  glia  insonnia intelligenza  intervista semistrutturata intervista strutturata investimento economico ipomania irritabilità libera professione lotteria  luce naturale malattia cardiovascolare  management psicologico mania  melatonina mercato del lavoro metodologia  mito del 10%  neuroni  nevroticismo  obesità  percezione corporea  percezione  personalità di tipo A  personalità di tipo B  personalità di tipo C  personalità di tipo D  personalità  peso  post-operatorio potenziamento cognitivo  predisposizione  professione  propensione  psicanalisi  psicologia  psicologo psicologo. psicoterapeuta psicoterapeuta psicoterapia  qualitativo quantitativo rabbia  reprimere  reverse seasonal affective disorder RSAD SAD schizofrenia sconfitta sconfitta agentività  screening seasonal affective disorder self-help  seminario set-point theory  società  sofferenza  sonno staff infermieristico summertime sadness tirocinio training  tratti  università valutazione   vittoria  William James  winter blues workshop